Cultura dell'acqua e progettazione paesistica (Italian by Michele Ercolini

By Michele Ercolini

Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa, anzitutto, confrontarsi con l. a. complessità dell'elemento "acqua". Liquido incolore e insapore, origine dell'umanità, "oro blu" del pianeta, protagonista dinamico, camaleontico ed imprevedibile del territorio, componente del paesaggio in perenne trasformazione nei confini, nelle forme, mai eguale a se stesso, con valenze simboliche, rituali e metafisiche difficilmente eguagliabili. Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa affrontare l. a. questione della sostenibilità in termini ecologico-ambientali, economici, etici. Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa porre l'accento sulle criticità e sull'emergenze. Emergenza a scala "globale", vera e propria crisi planetaria che vede l'acqua tra due estremi: da una parte, l'acqua che fa paura perché manca, non c'è (siccità e desertificazione) e, all'opposto, l'acqua che fa paura in quanto calamità che distrugge, devasta, inonda (alluvioni). Emergenza alla scala del "quotidiano" da ricercarsi nella persistente offesa ai paesaggi d'acqua (dai fiumi, ai laghi, alle quarter umide), al sempre più colorito e poco rispettoso lessico fatto di "indifferenza", "emarginazione" e degrado. Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa mettere in primo piano il patrimonio di memorie, valori, saperi ed identità, oggi sempre più a rischio estinzione e according to questo da recuperare e salvaguardare. Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa, infine, impegnarsi nella costruzione di una piattaforma comune di riferimenti conoscitivi e di opzioni strategiche, da cui a ways discendere indicazioni in keeping with l. a. definizione di regole e di indirizzi ("sistema delle scelte") in grado di soddisfare le varied esigenze e le aspettative delle comunità locali, in accordo con i principi della sostenibilità, dello sviluppo e della qualità paesistica dei luoghi d'acqua.

Michele Ercolini (La Spezia, 1974), Architetto, Dottore di Ricerca in Progettazione paesistica, attualmente è Assegnista di ricerca (ICAR/15) presso il Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio dell'Università degli Studi di Firenze. Dal 2006 svolge attività didattica come Docente a contratto presso le Università degli Studi di Firenze, Perugia e Bologna. Ha promosso, organizzato e coordinato Seminari di studio e Convegni nazionali ed internazionali. Oltre all'attività didattica e di ricerca, dal 2001 ha intrapreso collaborazioni professionali con particolare riguardo agli interventi su aree sensibili, pianificazione paesistica, pianificazione delle aree protette, riqualificazione ambientale, pianificazione urbanistica, eccetera. Ha pubblicato libri, saggi e articoli su riviste specializzate.

Show description

Read Online or Download Cultura dell'acqua e progettazione paesistica (Italian Edition) PDF

Best sciences & technology in italian books

Occhio allo spreco: Consumare meno e vivere meglio (Italian Edition)

Grazie al successo della rubrica television Occhio allo spreco, Cristina Gabettitorna in libreria in line with offrirci nuovi suggerimenti su come risparmiare, vivereuna vita sana e proteggere l’ambiente. Una through d’uscita dalla crisi c’è. È una strada praticabile, piena di buon senso e di gesti semplici ma efficaci.

Higgs e il suo bosone: La caccia alla particella di Dio (La cultura) (Italian Edition)

Sono tutti lì, fuori dai cancelli del CERN, consistent with farsi dire che è vero: il bosone di Higgs esiste. È il four luglio 2012. Sono trascorsi cinquant’anni da quando Peter Higgs abbozzava nel suo taccuino los angeles possibilità di una nuova particella; quattro da quando è entrata in funzione los angeles più grande e sofisticata macchina che l’uomo abbia mai concepito e costruito, un colossale anello sotterraneo di otto chilometri di diametro, il huge Hadron Collider.

Perché il mondo esiste?: Una detective-story filosofica (Italian Edition)

Perché esiste il mondo, e perché ne facciamo parte? Perché c’è qualcosa, anziché il nulla? Da secoli se lo chiedono in tanti, tra filosofi e scienziati, teologi e scrittori, ed è sorprendente scoprire quanto singolare, articolata e avvincente si possa rivelare un’indagine condotta come una detective-story da un brillante divulgatore scientifico con un debole according to i grandi misteri dell’esistenza.

Roma cancellata - Erased Rome: The lost st. Ursula oratory on corso Vittorio Emanuele II - Il perduto oratorio di sant’Orsola a corso Vittorio Emanuele II (Italian Edition)

L’Oratorio ha origine durante il XV secolo con l. a. confraternita stessa ed period collocato proprio su quello che è oggi un tratto di Corso Vittorio Emanuele II. Pregevoli artisti hanno qui lavorato, e negli anni si sono susseguiti i nomi di coloro che sembravano essere coinvolti nella decorazione: Girolamo Siciolante da Sermoneta, Taddeo Zuccari, Federico Zuccari e molti altri, a testimonianza di una intensa vita popolare e artistica del luogo.

Extra resources for Cultura dell'acqua e progettazione paesistica (Italian Edition)

Sample text

Download PDF sample

Rated 4.96 of 5 – based on 42 votes